Comunicato stampa: Agenzia Forestas: ANCI Sardegna chiede un programma di nuove assunzioni, sblocco del turnover e stabilizzazioni “

“In questi anni il sistema di Protezione Civile della Sardegna ha fatto enormi passi in avanti mettendo insieme le diverse articolazioni della Regione Sardegna (Protezione Civile, Corpo Forestale, Agenzia Forestas), degli enti locali, delle compagnie barracellari e del volontariato. 
Tuttavia, uno degli elementi più importanti del sistema, l’Agenzia Forestas, ha un’età media dei lavoratori elevatissima e i dati sulle cessazioni prefigurano un abbandono dei territori già in atto da diversi anni in particolare nelle comunità più piccole e marginali che avrebbero la necessità vitale di un’Agenzia nel pieno dell’operatività”.
Così, stamane, con nota indirizzata al Consiglio Regionale della Sardegna, il Presidente di ANCI Sardegna, Emiliano Deiana, fortemente preoccupato per i tragici fatti di questi giorni accaduti in Grecia, e per l’alto rischio di incendi in Sardegna.
“Risulta a chi scrive (…..) che nel 2017 siano cessati dal lavoro 134 dipendenti; nel 2016 sono stati 70; nel 2015, 108; nel 2014, 94; nel 2013, 71; nel 2012, 100 e nel 2011, 71. In sette anni si è avuto un totale di 648 cessazioni. Nel 2018, stando al trend, ci si aspetta un nuovo picco di pensionamenti
– ha proseguito Deiana – si chiede pertanto di valutare, col positivo concorso del sistema delle autonomie locali, un piano di nuovo reclutamento di personale giovane, debitamente formato e qualificato che vada a ringiovanire gli organici dell’Agenzia Forestas in accompagnamento al necessario processo di stabilizzazione degli operai semestrali.

Anci Sardegna

Viale Trieste 6, 09123 Cagliari
Cod.Fisc.: 92016930924 - P.IVA: 02143310924
Tel: 070666798 - Fax: 070660486
mail: protocollo@ancisardegna.it - PEC: ancisardegna@pec.it - Cookie Policy