Comunicato stampa ANCI Sardegna su protesta dei Comuni della Sardegna per i tagli alle spese elettorali

Il Presidente di Anci Sardegna Pier Sandro Scano, facendo seguito alle proteste dei Comuni della Sardegna per i tagli alle spese elettorali dei Comuni, con una lettera al Presidente Decaro ha chiesto, con ogni dovuta urgenza, l’intervento presso il Governo nazionale per ripristinare le dotazioni storiche assegnate alla Sardegna.

La protesta dei Comuni è scoppiata, nella giornata di oggi, dopo la comunicazione delle Prefetture che, in esecuzione di una disposizione del Ministero dell’Interno, comunicava a pochi giorni dal voto che le spese sostenute dai Comuni (con esclusione di quelle per i componenti del seggio) era stata tagliata in alcuni casi anche del 60%. Una situazione che rischia di colpire i dipendenti comunali e le operazioni di gestione del voto di domenica 4 dicembre.

Da qui la protesta di Scano e la richiesta di una presa di posizione urgente da parte di ANCI nazionale rispetto al Governo.

Anci Sardegna

Viale Trieste 6, 09123 Cagliari
Cod.Fisc.: 92016930924 - P.IVA: 02143310924
Tel: 070666798 - Fax: 070660486
mail: protocollo@ancisardegna.it - PEC: ancisardegna@pec.it - Cookie Policy