Euroscetticismo e immigrazione: dall’Europa ai Comuni. 1° Seminario: Unione Europea: il principio di solidarietà come valore fondante. Sassari, 27 maggio 2017

euroscetticismo

ANCI Sardegna e Focus Europe, nell’ambito del Progetto “Euroscetticismo e immigrazione. Dall’Europa ai Comuni”, finanziato dalla Fondazione di Sardegna, organizzano per il giorno 27 maggio 2017 a Sassari presso la Sala Angioy del Palazzo Provinciale, Piazza d’Italia, il  1° Seminario: Unione Europea: il principio di solidarietà come valore fondante.

Il dibattito sul “Principio di Solidarietà europea” ha assunto negli ultimi anni una progressiva importanza a causa delle crisi economiche che hanno colpito molti Paesi europei a partire dal 2008.
Il termine “solidarietà”, nel contesto europeo, è riferito a una solidarietà concreta tra i Paesi dell’Unione, sotto diversi profili: politico, economico, sociale etc. Idealisticamente il termine si riferisce a una serie di norme e valori comuni che uniscono non solo gli Stati Europei ma anche i suoi cittadini.
Il principio di solidarietà è stato fortemente richiamato nell’ambito dei recenti flussi migratori che stanno interessando l’Unione Europea con particolare riguardo alla capacità di accoglienza di alcuni Paesi euro-mediterranei e al dibattito che ne è seguito nelle sedi istituzionali ma più complessivamente nei media e nell’opinione pubblica.
È emersa dunque con chiarezza, la necessità di tradurre ancor più in concreto il concetto di Solidarietà, favorendo una più equa ripartizione intra-europea degli oneri e delle responsabilità che ne derivano in materia di asilo e immigrazione.
La crisi economica e i flussi migratori pongono pertanto l’UE dinanzi ad una delle prove più difficili dalla sua fondazione.
Il concetto di Solidarietà, nelle sue diverse accezioni, è pertanto un concetto cardine per il futuro dell’intera Unione Europea. Unione, che ha il dovere di recuperare lo spirito dei Padri Fondatori, ridando fiato al grande processo europeista che l’ha connotata nei decenni passati.
La crisi dell’eurozona, l’incapacità di gestire la crisi dei rifugiati e di sviluppare un approccio coerente e globale che permetta di coglierne i vantaggi, affrontando con coraggio le sfide che la migrazione porta con sé garantendo il rispetto dei vincoli di solidarietà e responsabilità, rafforza la necessità di un dibattito serio e approfondito che parta dal basso, dai cittadini e dai poteri locali.

 

 

Anci Sardegna

Viale Trieste 6, 09123 Cagliari
Cod.Fisc.: 92016930924 - P.IVA: 02143310924
Tel: 070666798 - Fax: 070660486
mail: protocollo@ancisardegna.it - PEC: ancisardegna@pec.it - Cookie Policy