Progetto AUTHENTIC EUROPE NETWORK

Il principale obiettivo del progetto AUTHENTIC EUROPE NETWORK è creare una rete di piccoli comuni con poca esperienza nei progetti europei per facilitare la cooperazione internazionale e lo scambio di buone pratiche nel settore del turismo rurale. In particolare, gli obiettivi del progetto sono favorire lo sviluppo di imprese turistiche rurali, promuovere la conservazione e la gestione dell’ambiente e della cultura locale e creare una forte immagine turistica congiunta delle destinazioni coinvolte.

Questo progetto, coordinato dal Comune di Strumyani (Bulgaria), ha visto la partecipazione di altri cinque partner provenienti da 5 paesi dell’Unione Europea: l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani – Sardegna (Italia), il Comune di Agia (Grecia), la Provincia di Burgos (Spagna) e il Comune di Naxxar (Malta).

Le principali attività che sono state realizzate col progetto sono insite nella realizzazione di sei eventi internazionali, è stato realizzato un evento in ogni Paese partner.

-           Evento 1: Riunione iniziale - Strumyani (Bulgaria), 24, 25 e 26 ottobre 2014.

I 5 partner europei si sono riuniti per dare il via formale alla costituzione del network, stabilire le regole e i principi per la gestione, il coordinamento, la comunicazione, la valutazione e la disseminazione dei risultati. Durante le tre giornate si sono realizzati dei seminari in cui i partner hanno presentato e discusso l’offerta turistica rurale dei rispettivi territori, i relativi bisogni e le sfide da affrontare, così come le possibili soluzioni da ricercare attraverso il network. Lo scambio di esperienze e know-now ha permesso agli esperti di identificare il terreno comune per la cooperazione.

-       Evento 2: “Conservazione del patrimonio culturale e naturale” – Mandas (Italia), 16, 17 e 18 gennaio 2015.

Sono state presentare le sfide e le azioni per la tutela e gestione dell’ambiente naturale, dei siti culturali e delle tradizioni locali in Bulgaria, Grecia, Spagna, Italia e Malta. I partecipanti hanno lavorato per identificare le sfide comuni nel settore, hanno discusso le migliori pratiche delle diverse località, così come le possibilità di attuazione e adattamento delle stesse nei diversi territori, prendendo in considerazione le specificità di ogni singola regione.

-       Evento 3: “Tavola rotonda e dibattito pubblico: Cittadini e governance” – Agia (Grecia), 23, 24 e 25 marzo 2015.

 La tavola rotonda era focalizzata sul coinvolgimento attivo delle comunità locali nella conservazione del patrimonio locale e nello sviluppo turistico. I partecipanti hanno convenuto sull’importanza dello sviluppo di forme di turismo sostenibile per la conservazione del patrimonio culturale e naturale delle rispettive comunità locali. Durante il seminario le presentazioni e discussioni erano focalizzate su due importanti aspetti, la conservazione del patrimonio e il suo utilizzo per lo sviluppo del turismo sostenibile attraverso la partecipazione attiva delle persone sul territorio.

-       Evento 4: “Trasformazione delle pratiche magiche tradizionali in attrazioni turistiche” – Naxxar (Malta), 3, 4 e 5 giugno 2015.

 L’obiettivo principale del seminario è stato la formazione teorica e pratica interattiva, rivolta soprattutto a enti locali, comunità locali e artisti. Attraverso degli esempi concreti di pratiche magiche tradizionali utilizzate per fini turistici, presentate dai partner del progetto, è stato istituito un quadro comune su risorse e strumenti necessari per l’istruzione e formazione dei cittadini locali per lo sviluppo di attrazioni turistiche di alta qualità basate sulle tradizioni.

 -       Evento 5: Costruire una immagine di destinazione forte, differenziazione dell’offerta turistica e costruzione di un unico “marchio” del network – Strumyani (Bulgaria), 20, 21 e 22 luglio 2015.

 Alla cerimonia ufficiale di apertura dell’evento è seguita da una tavola rotonda: “Costruire una immagine di destinazione forte – le migliori pratiche in Europa”, dove il sig. Noel Orsat ha presentato l’iniziativa: “Route Charlemagne e il Percorso racconti e leggende europee”, un’iniziativa europea a cui il Comune di Strumyani intende partecipare. Il coinvolgimento del Comune di Strumyani è stato presentato dal leader del team di ricerca dell’Associazione “Euni partners”, professore di archeologia e turismo culturale, Vasil Markov. Allo stesso modo, ciascuna delle regioni partner ha presentato le proprie best practices. In seguito, gli ospiti provenienti da Turchia e Kyrgyzstan hanno presentato le migliori iniziative delle proprie regioni. L’ultimo giorno è stato dedicato a dimostrazioni pratiche e rievocazioni, si è inoltre discusso sul futuro del network, in particolare sulle prossime attività e misure per dare continuità e rendere sostenibile la rete oltre della fine del progetto.

-       Evento 6: Forum: Turismo rurale e imprenditorialità – Lerma (Spagna), 18, 19 e 20 settembre 2015.

 Durante l’evento, sono stati discussi vari esempi e strategie per promuovere lo spirito imprenditoriale, mentre il padrone di casa ha parlato di progetti imprenditoriali di successo, i promotori di tali progetti hanno condiviso la loro esperienza e dato consigli pratici. In seguito, sono stati presentati i risultati del progetto,il network, le strategie concordate e le misure per garantire la sostenibilità ed espansione. Dopodiché, si è parlato del futuro sviluppo del network e delle opportunità e sfide che esso è chiamato ad affrontare.

Documenti

 info Authentic Europe

AEN Ebook

AEN Regulation

Anci Sardegna

Viale Trieste 6, 09123 Cagliari
Cod.Fisc.: 92016930924 - P.IVA: 02143310924
Tel: 070666798 - Fax: 070660486
mail: protocollo@ancisardegna.it - PEC: ancisardegna@pec.it - Cookie Policy