Progetto Agrisociale

Progetto Agrisociale: processi, metodi e strumenti per una efficace attuazione nel territorio sardo

L’agricoltura sociale rappresenta una forma di agricoltura innovativa che coniuga l’imprenditorialità agricola con la responsabilità sociale, promuovendo il benessere delle comunità e delle persone. E’ dunque uno strumento concreto di riabilitazione ed inclusione che mette al centro la tutela della persona e della sua dignità, creando una sinergia virtuosa tra obiettivi economici e responsabilità sociale. Allo stesso tempo rafforza le opportunità di crescita della multifunzionalità delle aziende agricole, contribuendo allo sviluppo sostenibile dei nostri territori.

In questa cornice, il Progetto Agrisociale, promosso e finanziato dall’Assessorato dell’Agricoltura e Riforma agro-pastorale e attuato dalla Agenzie regionali AGRIS Sardegna e LAORE in collaborazione con ANCI Sardegna, promuove l’agricoltura quale strumento per stimolare processi di sviluppo sociale ed economico delle aree rurali, sia in termini di contributo alla loro valorizzazione e riqualificazione, spesso a rischio di desertificazione, sia rispetto alla capacità di coinvolgere il mondo delle imprese private, dell’imprenditoria sociale e del settore pubblico nella realizzazione di interventi con finalità sociale.

Il Progetto si pone un duplice obiettivo: costruire una rete solida e collaborativa tra le diverse realtà pubbliche e private operanti nel settore, favorendo lo scambio di conoscenze e l’implementazione di buone pratiche; promuovere e sostenere il ruolo delle Fattorie Sociali, soprattutto nelle aree interne spopolate e impoverite, quali forme di welfare partecipativo, territoriale e di prossimità capaci di offrire servizi socio-sanitari, formativi, ricreativi, di coesione sociale e di inserimento lavorativo per soggetti contrattualmente deboli, a costi sostenibili, con forti contenuti inclusivi e con effetti potenzialmente virtuosi sullo sviluppo delle comunità locali.

A tal fine, a seguito di un percorso di formazione e accompagnamento, finanzierà – nel prossimo triennio – previa opportuna valutazione una decina di iniziative progettuali innovative co-progettate e realizzate in collaborazione tra enti pubblici e privati.

Il 26 giugno 2024 si è tenuto ad Oristano l’Evento di lancio del Progetto  a cui hanno preso parte Sindaci e Amministratori dei Comuni e degli Enti locali sardi, i Responsabili dei PLUS e dei Servizi Sociali dei Comuni della Sardegna, i Direttori e gli operatori dei Dipartimenti e dei Centri di Salute Mentale del territorio regionale, i Referenti e gli operatori degli Sportelli Rurali, i Presidenti e i Direttori dei Gruppi di Azione Locale, i Presidenti e i Direttori delle Centrali Cooperative e delle Organizzazioni di categoria del comparto agricolo.

A settembre-ottobre 2024 si terranno 4 workshop di animazione territoriale , uno per ex Provincia, con l’obiettivo di coinvolgere gli attori locali, pubblici e privati, interessati a sviluppare progettualità comuni e intercettare le eventuali progettualità già presenti nei diversi territori.

I workshop di animazione territoriale si terranno, dalle 16,00 alle 18.30, secondo il seguente calendario:

  • Lunedì 16 settembre 2024, Arborea, c/o Sala MUBA, Corso Italia ex mulino n.24;
  • Lunedì 23 settembre 2024, Monastir, c/o Sala Consiliare, via Progresso n.17;
  • Lunedì 30 settembre 2024, Cheremule, c/o Sala Consiliare, Piazza Parrocchia n.7;
  • Lunedì 7 ottobre 2024, Nuoro, c/o Sala Consiliare, via Dante Alighieri n.44.

Tra ottobre e dicembre 2024, verrà realizzato un percorso formativo on line aperto  a tutti gli stakeholder e finalizzato ad accrescere le conoscenze e le competenze sull’agricoltura sociale, sulla governance e progettazione sociale, sulla co-programmazione e co-progettazione, sulla costruzioni di reti organizzative e sulla rendicontazione.

Infine, a gennaio e febbraio 2025, si prevede di realizzare un percorso di accompagnamento  delle reti di attori pubblici e privati che, a seguito della partecipazione al percorso di formazione, vorranno dar corso ad una idea progettuale e svilupparla in un progetto esecutivo. I progetti potranno poi essere presentati ad un Bando di selezione che pubblicherà Agris Sardegna, finalizzato a selezionare e cofinanziare, per il primo anno, i due progetti pilota ritenuti più promettenti.

Con lo stesso iter, nel biennio 2026-2027, saranno co-finanziate altre otto progettualità.

Print Friendly

Anci Sardegna

Viale Trieste 6, 09123 Cagliari
Tel: 0706670115 - 0703481015
Cod.Fisc.: 92016930924 - P.IVA: 02143310924
Codice destinatario fatturazione elettronica: 5RUO82D
mail: protocollo@ancisardegna.it - PEC: ancisardegna@pec.it - Cookie Policy