Comunicato stampa congiunto ANCI, AICCRE e ASEL su Cantieri LavoRas

Con la firma dell’accordo quadro, che ha dato il via alla procedura del piano LavoRas, ANCI Sardegna, AICCRE Sardegna e ASEL esprimono soddisfazione per l’attivazione di quanto approvato dal Consiglio Regionale e che, si auspica, darà in tempi brevi una boccata d’ossigeno occupazionale  in tutti i Comuni della Sardegna.  

Le Associazioni degli Enti locali sardi, nel sottolineare la condivisione del percorso con la Giunta Regionale, sottolineano l’importanza di uno strumento che deve diventare strutturale per dare risposte, in un momento di grave crisi, alle istanze di migliaia di disoccupati. Nei prossimi giorni, dopo la pubblicazione dell’avviso da parte dell’Insar, i Comuni sardi potranno  presentare il progetto che sarà valutato dalla stessa Insar. Una volta approvato, sarà fatta la selezione dei disoccupati dalle liste comunali e a quel punto si potrà materialmente aprire il cantiere. Una procedura che, per obblighi di legge, ha delle scadenze in ogni sua fase fissate fra i 30 e i 45 giorni. Attraverso i cantieri, i cittadini occupati saranno circa 3500.

I rappresentanti degli Enti Locali hanno espresso forte apprezzamento per LavoRas, sottolineando la correttezza dell’impostazione e la condivisione del percorso, che dà fiducia e risponde alle aspettativa dei Comuni.

L’obiettivo, oltre a quello principale dell’occupazione, è anche quello di garantire una serie di servizi messi a rischio dai tagli alla finanza locale e dal blocco delle assunzioni del personale

Anci Sardegna

Viale Trieste 6, 09123 Cagliari
Cod.Fisc.: 92016930924 - P.IVA: 02143310924
Tel: 070666798 - Fax: 070660486
mail: protocollo@ancisardegna.it - PEC: ancisardegna@pec.it - Cookie Policy